il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Amianto nei garage, iniziati gli interventi di bonifica

Al via i lavori per la rimozione delle coperture in amianto dei box facenti parte del complesso di edifici ERP di via Giuseppina

Amianto nei garage, iniziati gli interventi di bonifica

CREMONA - Sono iniziati nella mattinata di giovedì 26 febbraio gli interventi per la rimozione delle coperture in amianto dei garage facenti parte del complesso di edifici ERP di via Giuseppina 6. Gli operai della ditta Olivini Coperture srl di Pompiano (Brescia), che si è aggiudicata i lavori a seguito di procedura negoziata, hanno iniziato a ripulire tutta l'area togliendo i rami delle piante circostanti caduti a causa dell'abbondante nevicata dei primi giorni di febbraio, a rimuovere sterpaglie, le porte basculanti ed altro materiale. Terminato questo intervento, indispensabile per innalzare il ponteggio lungo tutto il perimetro dei garage, come già in parte è stato fatto, inizierà nei prossimi giorni la rimozione vera e propria delle coperture, un'azione di bonifica che deve avvenire seguendo specifiche precauzioni e che interesserà l'intera superficie della copertura.

 

Il 14 gennaio scorso l’area era stata recintata ed isolata, per impedirne l’utilizzo e stabilire una separazione dalle zone circostanti, a seguito del sopralluogo effettuato dai tecnici comunali nella mattinata di lunedì 12 gennaio, così come richiesto dall'assessore all'area vasta Andrea Virgilio e dal dirigente all'Urbanistica Ruggero Carletti. Successivamente si è proceduto ad affidare ad una ditta specializzata l'esecuzione dei lavori di bonifica, dopo che è stato presentato all’ASL, ente competente, con carattere d'urgenza, il relativo piano che concerne la "gestione di manufatti contenenti amianto". L'intervento di bonifica delle copertura era stato inserito a suo tempo all’interno dell’appalto di manutenzione edifici ERP previsto nel Programma delle Opere Pubbliche 2014.

 

Rispetto alla presenza di amianto nelle proprietà comunali, si aggiunge che, a partire dall’inizio 2012, i tecnici del Comune di Cremona hanno realizzato una campagna sistematica di aggiornamento del Piano Regionale Amianto Lombardia, affidando anche incarico a una società specializzata in analisi di laboratorio, con l’obiettivo di accertare l’eventuale presenza di amianto anche in componenti edilizi per i quali siano impossibili analisi visive o empiriche. All'interno del Piano regionale, per quanto riguarda gli interventi, la priorità è stata data all’edilizia scolastica e a quei casi nei quali la presenza di amianto è stata accertata in ambienti interni, riconoscendo in tali situazioni il maggior livello di rischio per la salute pubblica.

 

La tematica dell’amianto è all’attenzione della Giunta che si sta muovendo, attraverso i competenti uffici, per arrivare ad una programmazione degli interventi sulle strutture di proprietà comunale. E' già stato avviato uno stretto contatto con l’ASL sul tema e sempre con l'ASL è stata condivisa la necessità di fare un'analisi puntuale di tutti i siti censiti.

 

Da segnalare infine che, nel pomeriggio, gli assessori Andrea Virgilio (Casa e Area vasta) e Alessia Manfredini (Territorio e Salute) hanno incontrato i rappresentanti cremonesi di ONA (Osservatorio Nazionale Amianto) Danilo Dilda e Ivano Bonoldi. Confronto già programmato nelle scorse sttimane.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000