il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GRONTARDO

Irene ha fretta di nascere, mamma partorisce sul divano

Assistita da marito, suocera e sanitari del 118 in collegamento telefonico con un'infermiera di Pavia

Irene ha fretta di nascere, mamma partorisce sul divano

Annalisa, Marco e la piccola Irene

GRONTARDO - Aveva fretta di nascere la piccola Irene e mamma Annalisa ha partorito in piena notte sul divano di casa. E' accaduto tra giovedì 12 e venerdì 13 febbraio a Grontardo e ha avuto per protagonisti Annalisa Pattini (30enne originaria di Robecco), il marito Marco Guzzoni (originario di Gabbioneta Binanuova) e la mamma di marco, Odilla.  

 

"Il termine - racconta la neo mamma - era previsto per il 22 di febbraio. Mercoledì e giovedì  sono passati senza problemi. Poi arriva la mezzanotte, cominciano dei dolori leggeri e nel giro di mezz’ora diventano fortissimi: chiamiamo i genitori di Marco, che abitano a Gabbioneta. All’una e un quarto comincio a spingere. Allertiamo il 118: ero convinta di fare in tempo. Una decina di contrazioni, e comincia il travaglio sul divano. Nel parto mi hanno assistito i sanitari del 118 di Vescovato: due uomini e una donna, Serena. E’ stata lei, in contatto telefonico con un’infermiera del 118 di Pavia, a dirmi di stare tranquilla e di spingere quando avevo le contrazioni. Intanto mia suocera Odilla mi ha assistitito assieme a mio marito. Poi sono arrivati altri tre sanitari: un medico, un anestesista e un paramedico. Uno mi ha aiutato nell’ultima fase del parto e quando Irene è nata le hanno controllato i parametri: lei ha subito pianto e quindi le hanno chiuso il cordone ombelicale. Me l’hanno messa sulla pancia e quindi via in ospedale a Cremona. Siamo arrivati al pronto soccorso verso le 3: qui hanno tagliato il cordone e poi siamo state ricoverate in reparto".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

15 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000