il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN BASSANO

Imprenditore picchiato e rapinato

Azione fulminea dei banditi che sapevano cosa cercare: spariti 3.700 euro

aggressione botte rissa

SAN BASSANO - Preso a pugni in strada e derubato di oltre tremila euro. Vittima dell’agguato, un 63enne milanese, che nella notte tra giovedì 12 e venerdì 13 febbraio è stato avvicinato, malmenato e rapinato da due banditi a volto coperto, che l’hanno atteso davanti all’abitazione di un’amica. L’episodio, stando a quanto raccontato dall’uomo ai carabinieri, si è verificato alle 4 in una via periferica di San Bassano.

 

E i militari tendono a escludere l’ipotesi di un’aggressione casuale: tutto lascerebbe pensare a un’imboscata pianificata con cura. Il 63enne, infatti, frequenta regolarmente quel luogo, e in quanto titolare di un locale aperto fino a tardi arriva spesso nel cuore della notte. I soldi che gli sono stati sottratti (esattamente 3.700 euro) erano l’incasso della serata di giovedì, e con ogni probabilità i suoi aggressori sapevano che glieli avrebbero trovati addosso.

 

La vittima, dopo aver chiamato il 112, è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Crema. La prognosi, fortunatamente, non è severa: i lividi guariranno in fretta ma lo spavento sarà molto più complicato da eliminare.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

13 Febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000