il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Nevicata, danni per mezzo milione; chiesto lo stato di calamità

Prima stima dopo le precipitazione della scorsa settimana, mercoledì 11 ancora mezzi in azione per la pulizia di strade e marciapiedi

Nevicata, danni per mezzo milione; chiesto lo stato di calamità

Effetti della nevicata di febbraio 2015 a Cremona

CREMONA - Seppure ancora solo parziale, e presumibilmente destinato a salire una volta che lo scenario sarà più chiaro, è già salato il conto della nevicata che tra giovedì e venerdì scorsi ha messo in ginocchio Cremona: la prima, sommaria, stima dei danni ipotizzata dal Comune è di mezzo milione di euro. E sulla scorta di danni tanto pesanti, ancora alle prese con una situazione di evidente disagio, l’amministrazione ha ratificato, in giunta, la decisione di chiedere alla Regione lo stato di calamità naturale.

 

FOTO E VIDEO DELLA NEVICATA

 

E intanto, fra proteste permanenti, proseguono gli interventi di sgombero: anche mercoledì 11 febbraio ruspe ed operai di Comune ed Aem in azione nei quartieri Boschetto, Maristella, Cavatigozzi, Migliaro, Cambonino (dove si è intervenuti anche sui marciapiedi), San Felice, San Savino e Maristella. Allo Zaist, in campo anche una pala gommata. Ma ci sono ancora cumuli ovunque e ghiaccio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

11 Febbraio 2015

Commenti all'articolo

  • koglione

    2015/02/11 - 20:08

    per 30 cm. di neve in nord Italia? Emerito Koglione.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000