il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Contratti di lavoro falsi, nei guai undici romeni

Truffa perpetrata a Forlì, tra le persone incastrate anche due residenti in città

Contratti di lavoro falsi, nei guai undici romeni

CREMONA - Contratti di lavoro falsi per ottenere disoccupazione e previdenza sanitaria, con lo Stato truffato attraverso la creazione di un’azienda fittizia - attiva nel mondo dell'edilizia - che avrebbe permesso a diversi immigrati romeni di rimanere sul territorio italiano godendo di una serie di sostegni socio-assistenziali: è il quadro ricostruito dai carabinieri del nucleo Ispettorato del Lavoro di Forlì e tra gli undici stranieri (sei donne) incastrati e denunciati a piede libero ce ne sarebbero due residenti a Cremona. Per tutti, l’ipotesi di accusa formulata è ‘truffa aggravata finalizzata alle erogazioni pubbliche’ e ‘falso in atto pubblico’. Sono ancora in corso accertamenti per verificare l’esatta dimensione del raggiro, il cui danno sulle casse pubbliche, per il momento, viene stimato in diverse migliaia di euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

16 Gennaio 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/01/18 - 09:09

    Propongo un referendum per allontanare i romeni dall'Italia. Non se ne può più!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000