il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Galimberti. Bilancio di fine anno

Un team anti evasione e differenziata in arrivo

Conferenza stampa del sindaco sui primi mesi alla guida della città

Un team anti evasione e differenziata in arrivo

La conferenza stampa di Galimberti

CREMONA - Sei mesi fuori dal Comune. E’ partito da qui il sindaco Gianluca Galimberti nella sua conferenza stampa di fine anno. Un bilancio dei primi sei mesi, ripercorso con il piglio dei giorni migliori, quella della campagna elettorale.

La notizia è che in gennaio, presso l’ambasciata italiana a Vienna, il sindaco presenterà i progetti culturali (a partire dal festival Monteverdi), nel corso di una conferenza stampa. «Sarà quello un grande momento per la nostra città», ha detto. «Un esempio di quanto fatto – sono le parole del sindaco – è l’Ufficio Progetti e Risorse, che è stato potenziato e riorganizzato con due unità in più, è stata riorganizzata una rete progettuale».

Altri esempi significativi su questo fronte: l’avvio di un team di progetto congiunto contro l’evasione e l’elusione fiscale e la formulazione del piano di evoluzione dei sistemi informativi a breve e lungo termine all’interno del Sistema Informativo Territoriale e del Servizio Elaborazione Dati. Nell’ambito della riorganizzazione della struttura particolare attenzione è stata rivolta alla Polizia Locale con un nuovo assetto, la prossima assunzione di cinque vigili, una maggiore presenza nei quartieri, un coordinamento sempre più efficace con le altre Forze dell’ordine all’esterno e, all’interno, con il Settore Mobilità. Poi, il tema rifiuti. «Grazie ad un lavoro svolto in tre mesi abbiamo realizzato le pesature dei rifiuti — ha detto il sindaco – un passaggio questo davvero importante che si colloca nel piano (ormai pronto) per la differenziata da avviare nel 2015 con l’obiettivo di portarla al 70% e di arrivare ad una riduzione del 20% dei rifiuti.

Parole che hanno subito trovato una replica nell'opposizione che vede invece un bilancio assolutamente negativo. Bocciatura totale da parte di Federico Fasani, consigliere del Nuovo Centro Destra: «Sei mesi fuori dal Comune? E’ vero — attacca duro con l’ironia —: la giunta Galimberti è altrove, lontano dalla realtà e dai bisogni della città, abbandonata a se stessa. Un’atmosfera di dismissione che si respira con maggiore evidenza in questi giorni: più che una smart city, Cremona sta diventando una smort city».

Leggi di più sul giornale in edicola martedì 30 dicembre 2014

29 Dicembre 2014

Commenti all'articolo

  • simone

    2015/01/01 - 20:08

    Fasani sa solo fare critiche e non ha mai fatto o avviato progetti concreti quando era nella maggioranza.Il suo compito è quello!! Unico suo cavallo di battaglia criticato da 6000 firmatari il progetto strada sud una pazzia da 12 milioni di euro finalizzata solo all'edificazione dell'area sud del Morbasco e senza alcuna utilità scientificamente provata sulla riduzione del traffico in via giordano

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000