il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


ANNICCO

E' morto Pigoli, 26 anni da sindaco

Vasto cordoglio per l'84enne, sabato 27 alle 10.30 i funerali

E' morto Pigoli, 26 anni da sindaco

Carlo Pigoli

ANNICCO — E’ vasto cordoglio in paese per la scomparsa dello storico ex sindaco Carlo Pigoli, avvenuta il giorno di Natale all’età di 84 anni. Nella mattina, quando le campane di San Giovanni Battista hanno iniziato a suonare a lutto, i compaesani si sono subito interrogati, e nel volgere di poco tempo la notizia è diventata di dominio pubblico.

Pigoli è stato senza dubbio il sindaco che ha lasciato un’impronta indelebile nel corso della seconda metà del Novecento. Socialista, funzionario della Provincia di Cremona, ha guidato l’amministrazione comunale per 26 anni a cavallo fra gli anni ‘70 e ‘80.

Tante le sue doti: intelligente, preparato, tenace, appassionato di politica e del suo paese, attivo quanto pragmatico. Più persuasore che trascinatore, Pigoli è riuscito a creare intorno a sé un consenso così profondo e fedele tanto che gli stessi socialisti cremonesi sono giunti a identificare gli annicchesi del ‘Garofano’ come ‘pigoliani’. Quando anni fa ha abbandonato la politica attiva, non ha tralasciato di interessarsi alle vicissitudini della comunità e, sebbene parco e prudente nell’esprimersi, non ha mai smesso — quando interpellato — di manifestare il suo lucido pensiero.

Dotato di una visione ampia e analitica, anche negli ultimi anni ha lasciato il suo segno, con poche ma memorabili lettere scritte al giornale La Provincia e poi pubblicate sulle stesse pagine del quotidiano. Pigoli lascia la moglie Giovanna e i figli Antonio e Caterina. La salma è nella camera ardente della casa di riposo Milanesi - Frosi di Trigolo. I funerali dello storico sindaco si svolgeranno sabato 27 alle 10.30, nella parrocchiale di S. Giovanni Battista.

26 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000