il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Veleni sulle onde blu, il sindaco: 'Quando una buona idea diventa cattiva politica'

Gianluca Galimberti interviene il giorno dopo il botta e risposta polemico tra Federico Fasani (consigliere Ncd) e Fare nuova la città

Veleni sulle onde blu, il sindaco: 'Quando una buona idea diventa cattiva politica'

Corso Garibaldi a colori a Cremona

CREMONA - Non si placa la polemica nuovamente sorta intorno alle onde blu in corso Garibaldi. Il giorno dopo il botta e risposta al veleno tra il consigliere del Ncd Federico Fasani e la lista del sindaco Fare nuova la città, è lo stesso primo cittadino, Gianluca Galimberti, ad intervenire sulla vicenda.

 

LA LETTERA DI FASANI - LA LETTERA DI FARE NUOVA LA CITTA'

 

"Spero in una città che crede nei suoi giovani - scrive Galimberti sulla pagina web #galimbertisindaco - che si appassiona quando buone idee vengono usate e generano esperienze belle e di cultura e di relazione, come è stata l’esperienza di corso Garibaldi. Se davvero ci impegniamo per dare più lavoro a molti giovani, perché non lasciamo che le loro energie, le loro idee, la loro creatività si esprima. O la loro creatività genera forse invidiosa paura ad un mondo di adulti abituati ad altre logiche lente e affaticate"?

 

Il primo cittadino esprime parole di solidarietà nei confronti dell'architetto Paola Ceriali (appartenente allo studio che aveva proposto l'idea del fiume urbano), attaccata da Fasani per il suo legame politico col sindaco e prende le distanze da "questo modo di fare politica. E' un modo vecchio di fare politica che non vede le cose belle e per logiche piccole, piccole colpisce le persone e le loro famiglie, per che cosa poi non si capisce: per aver dato un’idea gratuitamente e questa idea, insieme al contributo di tanti altri e al lavoro del Comune, è diventata un fiume di cultura e animazione? E poi quante altre volte Paola insieme a tanti altri ha offerto idee per rendere migliore Cremona. Questa politica non ci appartiene e sappiamo che tutti siamo stanchi di offese e polemiche. Soprattutto abbiamo tutti bisogno di speranza e di proposte".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Dicembre 2014

Commenti all'articolo

  • Giorgio

    2014/12/06 - 18:06

    Mi pare che anche Renzi, allora, stia usando un modo vecchio di fare politica! Due giorni fa, rispondendo a Brunetta, disse che si stanno pagando gli errori fatti dal precedente governo. Non si sa quale pero', in quanto, prima di lui, governarono: Monti e Letta; forse si riferiva al governo Berlusconi, ma prima di lui governarono: D'Alema e Prodi. Se il prof. Galimberti, con la frase " modo vecchio di fare politica", intende rinnegare il suo sommo capo... allora lo deve riprendere per dirgli di seguire la sua di politica, che e' quella del vogliamoci bene dimenticando il passato.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000