il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Fasani al sindaco: impossibile non conosca l'architetto Ceriali

Lettera aperta dell'esponente del Nuovo Centro Destra a Galimberti

Fasani al sindaco: impossibile non conosca l'architetto Ceriali

Palazzo Comunale

CREMONA - Pubblichiamo qui di seguito la lettera aperta di Federico Fasani (NCD) al sindaco Gianluca Galimberti.

 

Gentile Professor Galimberti,

 

Sono costretto, mio malgrado, a chiederLe chiarimenti attraverso la stampa perché alle interrogazioni che Le rivolgo fa rispondere i suoi Assessori anche in merito a questioni politicamente personali.

 

Tra l'altro le risposte ricevute sono incomplete ed in parte non coincidenti con la realtà. Abbiamo sopportato una campagna elettorale durante la quale la parola “trasparenza” usciva dalla Sua bocca più frequentemente di quanto i miei tre figli, sommati, dicano “mamma” in un anno.

 

Ciò nonostante l'Assesore Manfredini ha risposto alla mia interrogazione sostenendo che non vi è alcuna relazione politica tra Lei e l'Arch. Paola Ceriali, estensore del progetto di corso Garibaldi. Ma come! Ma non è la stessa Paola Ceriali candidata nella lista FNC alle elezioni comunali? Ma lo sa che se qualche Consigliere del Gruppo Fare Nuova la Città si dovesse dimettere, la Sig. Ceriali potrebbe giustamente entrare in Consiglio Comunale? Come fa a sostenere che non vi sia relazione politica? Capisco se fosse solo, che ne so, la nuora di qualche figura di spicco della sinistra cremonese, ma è un potenziale Consigliere Comunale.

 

In secondo luogo; nella risposta all'interrogazione si sostiene che il progetto presentato dallo studio dell'Arch. Ceriali (accolto senza evidenza pubblica a un mese dalla vittoria elettorale, realizzato in fretta e smantellato senza rispetto per la città), non è un progetto. Mi sbaglierò ma io, invece, ritengo che lo sia. E ritengo che questa “sottile” differenza sia molto rilevate per giudicare il profilo della correttezza sia amministrativa che deontologica di quanto è avvenuto.

 

Perché, in nome della trasparenza, non pubblica il documento in oggetto corredato dalle tavole e dalle relazioni ad esso allegate, sul sito del Comune? Forse perchè il documento si chiama “Progetto” e tutti gli allegati pure? Per non parlare del silenzio assordante sui costi della rimozione delle onde, ma questo è un altro capitolo. Per concludere mi conceda di essere solidale con Lei almeno su un punto. Non deve essere facile valorizzare le persone che l'hanno sostenuta disponendo di uno spazio politico così residuale come quello che Le lascia la Sua maggioranza.

 

 

  • Allego due estratti (LEGGI QUI) dal sito del Professor Galimberti:
    Scheda della candidata alle elezioni comunali 2014 nella lista FNC
    Articolo di presentazione di progetto e progettista per corso Garibaldi

 

 

05 Dicembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000