il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Trascrizione matrimoni gay, Lanfredi (M5S) abbandona l'incontro col vescovo

Mattinata movimentata al centro pastorale per il tradizionale confronto tra Lafranconi e il mondo politico, economico, sindacale e amministrativo cremonese

Trascrizione matrimoni gay, Lanfredi (M5S) abbandona l'incontro col vescovo

L'incontro al centro pastorale di Cremona

CREMONA - L’intervento del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Lucia Lanfredi, sulla trascrizione delle nozze gay contratte all’estero nell’anagrafe di Cremona e l’annuncio del sindaco Gianluca Galimberti della prossima discussione sul registro delle unioni civili, hanno movimentato il tradizionale incontro natalizio tra il vescovo Dante Lafranconi con il mondo politico, economico, sindacale ed amministrativo.

 

La Lanfredi - durante l'incontro di domenica 30 novembre al centro pastorale - ha chiesto che si aprisse il dibattito su questo tema, e che si recepissero le norme europee, ma Sante Mussetola le ha detto di chiudere, perchè «fuori tema», mentre dal pubblico arrivava qualche disapprovazione «hai già parlato troppo». E la consigliera pentastellata è sbottata: «Se non vi interessa, me ne vado» e così ha fatto. Il vescovo le ha risposto che «non tutto quello che fa l’Europa, deve essere fatto in Italia», ha citato la libertà di insegnamento, non rispettata e sulle registrazioni delle nozze gay si è detto nettamente contrario, pur confermando la «doverosa attenzione, senza giudizi o pregiudizi, nei confronti delle persone omosessuali».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

30 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000