il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Acciaieria: sicurezza ok, il forno potrà essere riattivato

Spento dopo l'incendio, l'impianto tornerà operativo dopo le verifiche dell'autorità giudiziaria

L'acciaieria Arvedi

CREMONA - Il forno EAF2 - sottoposto a verifica da parte dell'autorità giudiziaria in seguito all'incendio che nelle scorse settimane coinvolto i cavi elettrici del cunicolo dell'impianto - dell'Acciaieria Arvedi potrà essere riattivato. Il giudice ha riscontrato che sono state messe in atto soluzione tecniche idonee per riprendere l'attività in sicurezza e la produzione potrà dunque ripartire.

E' la stessa azienda, nella tarda serata di mercoledì 26 novembre, a comunicare "è stato notificato il provvedimento del giudice per le indagini preliminari con il quale si restituisce all’azienda la piena disponibilità del forno EAF2 e dei cunicoli interrati avendo accertato l’esistenza di soluzioni tecniche idonee che garantiscono le condizioni di sicurezza per la ripresa dell’attività. L’azienda, pertanto, ha avviato le procedure per la riattivazione del forno e della produzione".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000