il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Rischio crolli e amianto, il palazzo non c'è più

Il cantiere in viale Trento e Trieste viaggia spedito anche di notte, l'immobile era stato posto sotto sequestro dal Noe e dissequestrato lo scorso 2 settembre: vi sorgeranno appartamenti di pregio

Rischio crolli e amianto, il palazzo non c'è più

L'immobile demolito in viale Trento e Trieste a Cremona

CREMONA - Il palazzo non c’è più: iniziati martedì 25 novembre, nel pomeriggio, e proseguiti per tutta la notte, sono ormai in fase avanzata i lavori di demolizione del fabbricato di viale Trento e Trieste che era stato posto sotto sequestro dal Noe dei carabinieri per il rischio di crolli e per la presenza di amianto. Quello in corso, infatti, è anche un intervento di messa in sicurezza che contempla, fino a sabato, operazioni che richiederanno momentanee sospensioni della circolazione sulla corsia di sinistra del viale per consentire l’uscita senza rischio dei mezzi operativi di cantiere. L’immobile, dissequestrato lo scorso 2 settembre, è stato acquisito dal gruppo FinDonati: vi sorgeranno appartamenti di pregio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

26 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000