il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il lento deflusso del Po, inizia la conta dei danni

Il livello continua a scendere ed è tornato entro il primo livello di criticità, revocate ordinanze e divieti

Il lento deflusso del Po, inizia la conta dei danni

CREMONA - Il livello del Po è tornato al di sotto del primo livello di criticità, fissato a 2,70 metri sullo zero idrometrico, alle 9 di mercoledì 19 novembre. Il Grande Fiume sta quindi continuando il suo lento rientro nell'alveo, lasciando dietro di sé fango e sporcizia. Contestualmente, con la fin dell'emergenza, il sindaco Gianluca Galimberti revocherà entro sera le ordinanze e i divieti di accesso all'alzaia e alle canottieri.

 

FOTO E VIDEO DEI LETTORI

 

In queste ore e nei prossimi giorni il servizio di piena centrale e le strutture territoriali di Aipo rimarranno impegnati nelle attività di previsione e monitoraggio, proseguendo anche la vigilanza e il controllo delle arginature e delle opere idrauliche con la collaborazione degli enti locali e dei volontari di protezione civile. Nelle aree golenali cittadine si attende che il deflusso dell’acqua liberi le zone allagate dal Po per poter verificare concretamente i danni e per iniziare le operazioni di pulizia e di sgombero. Sarà, e tutti gli operatori interessati già lo sanno per esperienza, la consueta, inevitabile, lotta contro il fango.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

 

19 Novembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000