il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Pallino da caccia contro il cimitero

Nel camposanto di San Nazzaro è stato trovato un buco in una vetrata, si fa largo l'ipotesi che si tratti di bracconieri

Pallino da caccia contro il cimitero

Il foro lasciato nella vetrata del cimitero dal pallino da caccia

MONTICELLI - Un foro con diametro di cinque millimetri, nel vetro di una finestra del cimitero di San Nazzaro, nei giorni scorsi ha attirato l’attenzione di alcune persone in visita alle tombe. Ci sono pochi dubbi sul fatto che a creare quel buco sia stato un pallino da caccia sparato da qualcuno. E al di là del danno alla finestra, è evidente il rischio che le persone avrebbero potuto correre.

 

 

La finestra si trova nella parte destra dell’ala nuova del cimitero e dunque chi ha sparato lo ha fatto dai terreni situati fra il camposanto e la Padana Inferiore. Un punto che non rispetterebbe le distanze della legge sulla caccia: 100 metri dagli edifici e 50 dalle strade, inoltre gli spari in direzione di essi devono essere almeno a 150 metri. L’ipotesi che si fa strada è quella di bracconieri. I cacciatori regolari, non hanno mai creato problemi in zona.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

03 Novembre 2014

Commenti all'articolo

  • lidio

    2014/11/04 - 22:10

    Bracconieri o regolari non c'e differenza, sono maniaci con un fucile in mano che sparano a destra e a manca a qualsiasi cosa si muova...forse di li' passava un uccelino...poverino...ma perche' non si sparano tra di loro!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000