il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Acciaieria, domato il rogo nei cunicoli

Si è concluso l'intervento dei vigili del fuoco dovuto ad un incendio simile a quello che si era sviluppato due settimane fa: nessun pericolo per le persone

Acciaieria, domato il rogo nei cunicoli

L'incendio in acciaieria

CREMONA - Si è concluso domenica 26 ottobre l’intervento dei vigili del fuoco nei cunicoli elettrici dell’acciaieria Arvedi. Lì, per cause ancora in corso di accertamento, con un evento simile a quello di due settimane fa, si era sviluppato un incendio fra i cavi di alimentazione dei forni dell’industria di via Acquaviva. La difficoltà, per gli specialisti del 115 coordinati sul posto dal vicecomandante Piergiorgio D’Elia, è stata prima di tutto quella di dover approcciare il fuoco con l’acqua lavorando con gli idranti in spazi angusti. Alla fine, il rogo è stato domato attraverso l’utilizzo di anidride carbonica refrigerata, fornita con un’autocisterna, in una sorta di solidarietà decisiva fra aziende confinanti, dalla ditta Sol, che ha avuto l’effetto determinante di raffreddare i locali interessati. A seguire, le operazioni di ventilazione dei cunicoli, fondamentali per la rimozione del gas che aveva saturato il sotterraneo, hanno garantito anche la messa in sicurezza. In supporto al locale personale del 115, sono intervenute squadre dei Comandi di Piacenza, Mantova e Brescia. Nessun pericolo per le persone: non c’è stato alcun coinvolto nell’incendio e nemmeno nelle operazioni correlate, gestite con la collaborazione dell’azienda e delle sue maestranze.

27 Ottobre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000