il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Profughi, ci sono casi di scabbia: scatta l'allarme sanitario

Sono malati alcuni migranti accolti mercoledì sera, scoppia la protesta dei poliziotti

Profughi, ci sono casi di scabbia: scatta l'allarme sanitario

Stranieri controllati dagli agenti all'aeroporto

CREMONA - E' scattato l'allarme sanitario per quanto riguarda i profughi accolti in città mercoledì notte. Alcuni dei 19 stranieri sono malati di scabbia e per salvaguardare il personale della questura è stato disposto lo stop immediato delle procedure di identificazione. Intanto scoppia la protesta dei poliziotti: "La patologia è stata scoperta in Calabria - spiegano il sindacato Sap - a nessuno è stato fermato. Servono maggiori garanzie".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

24 Ottobre 2014

Commenti all'articolo

  • Alessio

    2014/10/24 - 23:11

    Boldrini vieni a fare l'infermierina ...vediamo come sei brava

    Rispondi

  • They

    2014/10/24 - 21:09

    Fortuna che dicono che sono tutti controllati, secondo me bisogna farsi sentire altrimenti dell'Italia e degli italiani non rimarrà che un ricordo come un popolo di faciloni creduloni soggiogati da una politica falsa e ingannevole.

    Rispondi

  • arcelli

    2014/10/24 - 14:02

    adesso sicuramente,non essendo stati identificati,scapperanno con la scabbia e impesteranno i Cremonesi.Bella roba civile.........nemmeno in Congo succederebbe ciò

    Rispondi

  • arcelli

    2014/10/24 - 14:02

    ma che scoperta,adesso i comunisti e sinistri cosa gridano?al razzismo della scabbia?e tanta manna si tratta "solo" di scabbia,quando ci saran casi di TBC infetta o magari ebola saran davvero dolori.Questi signori qua hanno re importato malattie da medioevo quali la lebbra e persino la peste.Ovviamente i giornali del Pd non ne parlano,ma i medici sanno benissimo di che si sta parlando,purtroppo

    Rispondi

  • xxx

    2014/10/24 - 13:01

    un appello alla presidente o presidentessa come lei ama farsi chiamare,boldrini e al ministro dell'interno alfano,che in tv sostengono che dopo glòi sbarchi,vengono prese tutte le precauzioni sanitarie possibili............. balle e poi balle......... non si può andare avanti cosi.... piena solidarietà alle forze dell'ordine...

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000