il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Odissea al ritorno da Milano: ipotesi denuncia

Doppio trasbordo e poi un’ora e mezzo di ritardo

Odissea al ritorno da Milano: ipotesi denuncia

CREMONA - Al ritornello si è aggiunta un’altra strofa. Ed è stonata come tutto il resto della canzone che si intona, da anni, lungo la linea ferroviaria per Milano. Altra serata nera. Di nuovo un ritorno a casa da incubo, giovedì 25 settembre. L’accaduto: il treno regionale ‘2663’ delle 19,15, annunciato in origine con venti minuti di ritardo, è stato alla fine soppresso per un guasto e tutti i viaggiatori cremonesi e mantovani che già stavano a bordo sono stati fatti scendere in tutta fretta per essere trasferiti su un secondo convoglio. Disagio e ripartenza? Macchè: nuovo avviso di mezz’ora di deficit, poi la mezzora che diventa quaranta minuti, poi cinquanta, poi un’ora secca. Alla fine, nuovo trasloco forzato: tutti sul ‘2665’ delle 20.20, primo collegamento utile per Mantova. Beffa ulteriore: il ‘2663’, evidentemente riparato, che riparte vuoto. Ovviamente prima del ‘2665’.
«Quella dell’altra sera — sbotta Matteo Casoni, referente del comitato InOrario, facendosi portavoce di un’esasperazione ormai arrivata a livelli di guardia — è stata una gestione indegna, una vera presa in giro. Inaccettabile».
Simili, sempre postate sul profilo Facebook che raccoglie le impressioni dei tartassati della tratta, le considerazioni di Andrea Bertolini, rappresentante di Utp: «Fino a questo momento, la politica di qualsiasi colore non ha fatto assolutamente nulla: evidentemente non è in grado di aiutare i cittadini. Aggiungo che, in un paese civile, di fronte a quanto stiamo subendo giorno dopo giorno, la magistratura sarebbe già intervenuta e lo avrebbe fatto senza bisogno di venire sollecitata. Ma visto che così non è stato, vorrà dire che presenteremo noi una denuncia. A questo punto, francamente, non resta altro da fare». Un esposto potrebbe essere preparato già nelle prossime ore.

26 Settembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000