il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Camionista di Castelverde salvo per miracolo

Tre feriti gravi in un pauroso schianto sulla codognese

Camionista di Castelverde salvo per miracolo

Il mezzo pesante condotto dall'autista di Castelverde

PIZZIGHETTONE — A. M. 25enne di Castelverde ha visto la morte mancarlo di mezzo metro e la carcassa del suo Scania ne è la testimonianza. Peggio è andata a due donne e a un uomo ricoverati in condizioni serie. I tre sono stati portati d’urgenza in codice rosso all’ospedale Maggiore di Cremona ma non sono in pericolo di vita. Lo schianto è avvenuto venerdì pomeriggio poco dopo le 15 sulla ex statale Codognese, al chilometro 55,4 sul lungo e largo rettilineo che taglia fuori Roggione, all’altezza dell’incrocio con la vicinale per il Pirolo. Secondo i primi rilievi e le prime testimonianze raccolte dalla polstrada di Pizzighettone, un camion della Global Transport, di Putignano (Bari), condotto da G.P., pugliese di 46 anni, e diretto da Cremona verso Pizzighettone ha accostato sul margine destro della carreggiata. Il mezzo pesante che lo seguiva lo ha centrato ed è stato a sua volta tamponato da una Mercedes classe A a bordo della quale viaggiavano madre e figlia. Le due donne, S.B., 34 anni, e M.P. 57 anni, entrambe residenti a Codogno, hanno riportato nell’impatto le ferite più serie.  

 

LEGGI DI PIU' SULLA PROVINCIA DI SABATO 27 SETTEMBRE

26 Settembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000