il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Lite e rissa dentro l'ospedale, botte davanti a una bambina

Le guardie ospedaliere riescono ed evitare il degenerare della situazione

Lite e rissa dentro l'ospedale, botte davanti a una bambina

CREMONA - La lite, gli spintoni e poi la rissa. Una raffica di colpi proibiti, davanti a dei bambini, con il coinvolgimento di alcune donne, per di più in un luogo dove la calma dovrebbe regnare sempre. E’ quanto accaduto venerdì 19 settembre all’ospedale Maggiore di Cremona, dove soltanto l’immediato intervento delle guardie ospedaliere ha impedito che tutto degenerasse. 

Tutto inizia nei pressi del bar. All’interno ci sono quattro donne, due delle quali straniere, e una bimba. Dall’altra parte c’è un uomo. Un urto, una spinta nei pressi del banco innesca la miccia. Le parole si fanno sempre più grosse e quando tutti escono dal locale e percorrono uno dei grandi corridoi del nosocomio, dalle parole si passa ai fatti. Volano anche dei calci. Non è facile riportare la calma, ma le guardie fanno bene la loro parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

21 Settembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000