il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Fuoristrada da brividi, ferito un centauro di 49 anni

L'uomo forse infastidito dal sole basso all'orizzonte

Fuoristrada da brividi, ferito un centauro di 49 anni

La moto nel fosso

CASTELLEONE — Perde il controllo della moto in uscita di curva, si schianta contro la riva di un fosso e poi rimbalza sul ciglio della strada. Fuoriuscita da brividi ma conseguenze meno terribili del previsto: P.P., il 49enne centauro castelleonese coinvolto nell’incidente di martedì pomeriggio ha riportato varie ferite, alcune delle quali piuttosto serie. Ma chi l’ha visto immobile per oltre dieci minuti, steso tra l’erba e l’asfalto, ha a lungo temuto il peggio. Vista l’apparente gravità della situazione, i primi soccorritori hanno anche chiesto l’intervento dell’eliambulanza del 118, decollata da Orio al Serio. Che per fortuna è tornata vuota. Il trasporto aereo del motociclista non si è reso necessario: constatate le sue condizioni, si è deciso di ricoverarlo in ospedale a Crema, dove è stato accompagnato a bordo di un’ambulanza della Croce Verde. Lo schianto si è verificato alle 18, lungo la provinciale per Soresina. La Yamaha 660 guidata dal castelleonese aveva da poco superato l’abitato di Pellegra, e alla curva che precede il passaggio a livello di via Solferino ha improvvisamente sbandato. Per il 49enne non c’è stato verso di tenerla in carreggiata e la sua corsa è terminata all’interno di un piccolo canale di scolo: moto da una parte, e centauro venti metri più in là. Sotto choc, dolorante ma comunque cosciente. La dinamica dell’uscita di strada è al vaglio dei carabinieri e della polizia locale di Castelleone, intervenuti per i rilievi. Come possibile causa si ipotizza l’alta velocità ma non si esclude che il 49enne possa essere stato infastidito dal sole; basso all’orizzonte, disturbava parecchio chi viaggiava in quella direzione.

 

02 Settembre 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000