il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELVETRO

Bmw divorata dalle fiamme nel parcheggio del Verbena

Indagano i carabinieri, il fuoco ha intaccato anche un albero, un lampione e una siepe

Bmw divorata dalle fiamme nel parcheggio del Verbena

L'auto bruciata a Castelvetro e i carabinieri

CASTELVETRO - Mistero nel parcheggio del centro commerciale Verbena, dove durante la notte fra lunedì 1 e martedì 2 settembre è stata bruciata una Bmw X6 con targa straniera, in uso ad un cittadino di nazionalità romena residente in paese. Erano circa le 4 quando le alte fiamme, che hanno raggiunto anche un lampione, un albero e una siepe del parcheggio di fronte all’Ovs, sono state notate da alcuni automobilisti di passaggio. Immediata la chiamata al 115 e sul posto sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco di Fiorenzuola, che hanno faticato a domare il rogo. Il veicolo è stato completamente divorato dalle fiamme. Pochi dubbi sull'origine dolosa, indagano i carabninieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

02 Settembre 2014

Commenti all'articolo

  • koglione

    2014/09/04 - 13:01

    cosa ci faceva un rumeno vicino ad un night club frequentato da signorine rumene? aspettava la fidanzata? forse sì, forse no, forse ma... non sono solo i rumeni a girare con targhe della Romania, ci sono anche molti italiani, bollo e assicurazione costano molto meno di quanto non costino da noi. aaahhhh, forse ho capito, il rumeno aspettava i soldi per il carburante? sono certo che i carabinieri ci lavoreranno sopra per benino al "parente" rumeno in attesa al night, Emerito Koglione.

    Rispondi

  • Corrado

    2014/09/03 - 17:05

    Per permettermi una vettura del genere dovrei lavorare 1 vita, per potermela mantenere ne dovrei lavorare un'altra 1/2........

    Rispondi

  • koglione

    2014/09/03 - 16:04

    è un "privilegio" riservato ai cittadini italiani o si può applicare anche al cittadino rumeno in questione? chissà che risate. Emerito Koglione.

    Rispondi

  • They

    2014/09/03 - 12:12

    La percentuale di automobili con targa romena che gira nella nostra zona è molto alta, mi stavo chiedendo, questi praticamente girano qui da noi senza pagare il bollo italiano, quindi senza contribuire alle spese di manutenzione stradale, un mio conoscente che è in Svizzera per lavoro, dopo un anno deve obbligatoriamente cambiare la targa dell'automobile con una svizzera con un costo notevole, qui in Italia,invece , i romeni vanno a far immatricolare le auto in Romania.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000