il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Tornano le prostitute, rabbia in via Mantova

Il fenomeno è in calo, ma con il Ferragosto sono tornate ad occupare gli 'storici' punti tra la città e la prima periferia

Tornano le prostitute, rabbia in via Mantova

Agenti della polizia locale controllano alcune lucciole in via Mantova

CREMONA - Nei grandi numeri, a guardare la tendenza degli ultimi sei mesi, il fenomeno della prostituzione su strada, a Cremona, è in calo. Anche grazie ai controlli delle forze dell’ordine. Eppure, anche quest’anno, a ridosso di Ferragosto è stato un crescendo. E i residenti nelle zone interessate agli incontri hard lo hanno potuto verificare di persona. E i residenti del quartiere San Felice e della via Mantova temono in un passo indietro, ovvero un ‘ripopolamento’ notturno nei tratti da sempre utilizzati dalle lucciole. Oltre a quello tra piazza Libertà e via Cappuccini, si annoverano l’area vicina ai distributori Agip e Shell, quella nei pressi del McDonalds, l’incrocio con via Santa Cristina. 

Al di là dell’aumento di prostitute registrato negli ultimi giorni, sembra mutata anche l’offerta. «Lo scenario è cambiato — spiega il comandante della Polizia locale, Pier Luigi Sforza. Se prima eravamo in presenza, ogni notte, di una dozzina di ragazze nei vari tratti di via Mantova interessati, negli ultimi mesi il numero è calato. E non si tratta più di ragazze giovani e molto aggressive. A un tratto alcune hanno anche iniziato a utilizzare una propria auto. Continueremo a monitorare il fenomeno», conclude Sforza. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

17 Agosto 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000