il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

L'università Cattolica è la preferita

L'ateneo è in crescita, cala Musicologia

L'università Cattolica è la preferita

Una lezione all'università Cattolica

CREMONA - Non sono grandi numeri e viene il dubbio — visto i tempi che corrono — che la presenza delle università in città non sia da dare per così scontata. L’indagine statistica, realizzata dall’Ufficio Statistico della Provincia di Cremona e curata da Michela Dusi, mostra la radiografia della realtà universitaria territoriale.

Nell’anno accademico 2013/2014 gli iscritti alle università sono stati in totale 2.094, di cui 1.448 solo a Cremona. Facendo il raffronto fra le varie realtà l’Università degli studi di Pavia, ovvero la facoltà di Musicologia ha segnato un decremento pari al 28 per cento, passando dai 346 iscritti del 203 ai 325 del 2014, mentre sono rimasti pressoché invariati quelli del Politecnico di Milano e sono cresciuti del 15 per cento quelli dell’Università degli studi di Brescia e del 44 per cento quelli dell’Università Cattolica. 

Per quanto riguarda la provenienza degli studenti si legge nel rapporto statistico: «Dei 2.094 studenti iscritti nelle università della provincia di Cremona, il 44 per cento risiede in provincia di Cremona (930) ed il 56 per cento in altre province (1.164). La maggior parte degli studenti residenti in provincia di Cremona frequenta l’Università Cattolica del Sacro Cuore (26 per cento), seguita dall’Università degli studi di Brescia (23 per cento), dal Politecnico di Milano (20 per cento), dall’Università degli Studi di Milano (19 per cento) e dall’Università degli studi di Pavia (12 per cento).

La situazione cambia per gli studenti residenti fuori provincia perché la maggior parte (il 40 per cento ) frequenta i corsi dell’Università degli Studi di Milano nella sede di Crema, mentre il restante 60 per cento è distribuito in modo abbastanza omogeneo sulle altre quattro università».

Gli studenti che non risiedono in provincia di Cremona, ma in altre province sono 1.164. Arrivano dalle province limitrofe: Bergamo, Brescia, Lodi, Piacenza, Mantova, Parma e Pavia in 603 e dal resto d’Italia in 561. In città l’università più frequentata è la Cattolica con i suoi corsi di Scienze agrarie, alimentari e ambientali e l’interfacoltà di agraria ed economia per un totale di 391 universitari, seguita dal Politecnico e dall’università degli studi di Brescia con le lauree in assistenza sanitaria, fisioterapia con 363 ragazzi che frequentano.

A chiudere la classifica è la Facoltà di Musicologia che vede fra gli iscritti 110 studenti aver scelto lettere e beni culturali, 122 Musicologia e 73 la specialistica in musicologia.

01 Agosto 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000