il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Notte di tensione davanti al carcere

A Cà de Ferro c'è un detenuto No Tav, scatta la solidarietà degli antagonisti

Notte di tensione davanti al carcere

Una manifestazione degli antagonisti fuori dal carcere di Cremona

CREMONA - Notte all’insegna della tensione nella notte fra mercoledì 30 e giovedì 31 luglio intorno al carcere di via Cà del Ferro, per la manifestazione inscenata da gruppi di autonomi che fanno capo ai centri sociali in relazione alla presenza, all’interno della casa circondariale, di un detenuto finito oltre le sbarre per questioni legate alla lotta condotta dai ‘No Tav’ in Val di Susa. Per tenere sotto controllo la situazione sono intervenute varie pattuglie delle forze dell’ordine. Non sono mancati momenti di tensione ma non si sono registrate conseguenze gravi.
Non è la prima volta che gli antagonisti presidiano l’esterno del carcere di Cremona. Alcuni anni fa un drappello di ragazzi dei centri sociali è rimasto per giorni lungo il perimetro per manifestare solidarietà ai detenuti al tempo impegnati (a Cremona come in altre case circondariali della Penisola) in una serie di rivendicazioni legate alle condizioni di vita nelle carceri.

01 Agosto 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/08/02 - 07:07

    Ma andate a lavorare ...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000