il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cr-Mn, intesa sul 'treno dei capoluoghi'

Il sindaco Galimberti incontra il primo cittadino di Mantova: insieme per sollecitare interventi strutturali

Cr-Mn, intesa sul 'treno dei capoluoghi'

I sindaci Galimberti e Sodano

CREMONA - Fruttuoso incontro di lavoro giovedì 31 luglio  tra i sindaci di Cremona, Mantova e Piadena per concordare iniziative coordinate e sinergie tra i rispettivi territori.

Il sindaco Gianluca Galimberti e gli assessori Andrea Virgilio (Area Vasta e Casa) e Alessia Manfredini (Territorio e Salute) sono stati accolti al palazzo comunale di Mantova dal sindaco Nicola Sodano e dal vice sindaco Espedito Rose. Presente anche il sindaco di Piadena Ivana Cavazzini.

La riunione è stata dedicata alle problematiche del trasporto ferroviario che vedono l’asse Mantova-Piadena-Cremona-Milano penalizzato da difficoltà e ritardi in termini di infrastrutture, tempi di percorrenza e materiale rotabile. Per invertire la tendenza è opportuno che i sindaci dei capoluoghi (Mantova, Cremona, Lodi in primis con Piadena come snodo Brescia-Parma) facciano massa critica per sollecitare interventi strutturali (di medio e lungo periodo, come il raddoppio del binario) e nuovi investimenti sul materiale rotabile.

In quest’ottica, Expo 2015 è l'occasione per una sperimentazione mirata: “un treno dei capoluoghi” al mattino e alla sera, la cui fattibilità verrà approfondita in un incontro tecnico a fine agosto. Successivamente, l’intesa verrà formalizzata in un documento condiviso da presentare in Regione e a Trenord. L’incontro avvenuto a Mantova si inserisce in una serie di collaborazioni che il sindaco di Cremona sta costruendo con sindaci di altri capoluoghi, riguardanti anche la mobilità ferroviaria (sono già avvenuti gli incontri con i sindaci di Lodi, Piacenza e Brescia).

Per una condivisione proprio sul percorso in atto, come detto, il sindaco Galimberti e l’assessore Alessia Manfredini, lunedì 4 agosto alle ore 21 al Dopolavoro Ferroviario incontreranno ferrovieri e pendolari cremonesi. A Mantova è stato affrontato anche il tema di fattibili collaborazioni in campo culturale: coinvolgimento di Mantova per Expo nel Festival Monteverdi organizzato dal capoluogo cremonese; relazioni e progetti da coltivare attraverso le istituzioni culturali della città; tutela e rilancio (anche alla luce del recente decreto Cultura del ministro Franceschini) dei teatri di tradizione di Emilia e Lombardia, da mettere in rete.

31 Luglio 2014

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2014/07/31 - 19:07

    Solita giacchetta grigia (ormai tutta stropicciata), solito sorriso stampato, e solite parole che non porteranno a nulla!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000