il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASALBUTTANO

Don Fodri è il nuovo parroco

Il sacerdote arriva da Roggione, il suo ingresso ufficiale forse in ottobre, prende il posto di don Eugenio Trezzi

Don Fodri è il nuovo parroco

Don Gianmarco Fodri

CASALBUTTANO — E’ il 54enne don Gianmarco Fodri, attuale parroco di Roggione, frazione di Pizzighettone, il nuovo parroco di Casalbuttano. Dopo l’annuncio del trasferimento a Pandino di don Eugenio Trezzi, da lui stesso comunicato domenica scorsa ai fedeli nelle messe celebrate nelle due parrocchie della giurisdizione (oltre a Casalbuttano, San Vito) l’attesa e la curiosità di conoscere il nome del suo successore, dunque, sono durate solo lo spazio di 48 ore. Perché da martedì 15 luglio la notizia è ufficiale.

A Roggione, invece, i suoi più stretti collaboratori l’hanno saputo lunedì 14 sera durante la riunione straordinaria del consiglio pastorale. Don Fodri è nato il 9 ottobre del 1959 a Castelleone, ma quando nel 1990 (a 31 anni, dunque si tratta di una vocazione adulta) è diventato prete, la famiglia abitava a Cornaleto. Dopo l’esperienza come vicario a Caravaggio, durata 13 anni (dall’ordinazione fino al 2003), don Fodri è giunto nel piccolo paese sulle rive dell’Adda dove, oltre ad esercitare il suo ministero con grande passione, vitalità ed entusiasmo,ricopre da diverso tempo anche l’incarico delicato di responsabile dell’ufficio diocesano delle missioni. Non solo, dal 2008 dirige in curia l’ufficio della cooperazione tra Chiese Sorelle e fa parte del consiglio pastorale diocesano. Il nuovo parroco, che da indiscrezioni raccolte negli ambienti clericali dovrebbe fare l’ingresso ufficiale nella chiesa di San Giorgio la seconda domenica di ottobre, con il rito di immissione presieduto dal vescovo di Cremona monsignor Dante Lafranconi, troverà altri due sacerdoti a dargli una mano nel compito tutt’altro che facile di testimoniare la fede e annunciare la dottrina cattolica: il vicario don Alessandro Maffezzoni e il collaboratore pastorale ed ex parroco di Piadena don Giorgio Ceruti.

15 Luglio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000