il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Guardia di finanza, 'furbetti' sotto tiro

Presentati i dati dell'attività del Corpo durante la cerimonia per il 240esimo di fondazione

Guardia di finanza, 'furbetti' sotto tiro

I militari della Guardia di finanza

CREMONA - Contrasto sempre più stringente all’evasione fiscale, quella milionaria quanto quella altrettanto insidiosa dei piccoli negozianti che ‘dimenticano’ di battere gli scontrini; guardia alta contro le frodi all’Iva e monitoraggio costante delle imprese, con l’obiettivo di garantire quelle (la maggior parte) rispettose delle regole smascherando quelle che invece, affidandosi al sommerso, finiscono col rappresentare una concorrenza sleale sempre più dannosa in un momento di crisi; e per finire, tolleranza zero contro i furbetti dei contributi statali e dei sussidi pubblici: sono i fronti d’azione su cui la Guardia di finanza ha concentrato la propria attenzione investigativa nei primi mesi dell’anno e i risultati dell’attività, ispettiva e di indagine, svolta dal Comando provinciale e dalla tenenza di Crema, rivelati martedì 24 giugno durante la cerimonia per il 240esimo anniversario di fondazione del Corpo, danno la misura di risultati significativi.

Leggi di più sul giornale di mercoledì 25 giugno

24 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • Franco

    2014/06/25 - 13:01

    Buongiorno, complimenti a tutti i componenti della Onorata Guardia di Finanza. Spero solo che non si stanchino di svolgere la loro fondamentale opera di controllo, grazie a tutti gli intoppi che i soli malefici politici mettono sulla loro strada.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000