il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Arrestato violento danneggiatore

E' un romeno di 29 anni pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e senza fissa dimora

Arrestato violento danneggiatore

Un'auto della polizia

CREMA - Alle 17 di lunedì 23 giugno, in via Libero Comune un poliziotto libero dal servizio ha chiamato la centrale operativa del Commissariato per segnalare una persona agitata che inveiva in modo offensivo versoi passanti e e che era intenta a divellere un palo segnaletico.

Non appena la volante del Commissariato si è avvicinata all'uomo, questi ha cominciato ad insultare gli agenti, asserendo di aver divelto il palo della fermata dell'autobus perché si era arrabbiato quando non aveva trovato appesi gli orari del pullman. Nel giro di pochi istanti, l'uomo ha innescato un'escalation violenta, passando da parole sempre più offensive nei confronti degli agenti ai fatti, scagliandosi contro di loro e cercando di colpirne uno con una testata.

Ridotto velocemente all'impotenza e caricato sulla macchina di servizio, in preda ad una furia incontenibile, l'uomo ha continuato a insultare, tirare calci sulle portiere della vettura e sputare, sino all'arrivo al Commissariato. In ufficio la sua ira non si è placata e con un calcio ha colpito la porta della camera di sicurezza in cui stava per essere collocato, colpendo di rimbalzo un agente, mentre con calci e pugni si è lanciato sul secondo poliziotto. Al termine della breve colluttazione l'uomo è stato definitivamente placato ed arrestato e solo dopo una lunga mediazione ha fornito le sue generalità, presto confermate dall'esito del rilievi dattiloscopici: A.R. romeno di 29 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e senza fissa dimora in Italia. Martedì 24 presso il Tribunale di Cremona il processo con rito direttissimo per i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento della segnaletica stradale e della vettura della Polizia di Stato.

 

24 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/06/25 - 06:06

    Mercoledì libero e PERICOLOSO. Ma portatelo via dall'Italia

    Rispondi

  • franco

    2014/06/24 - 16:04

    ...e mercoledì 25 è di nuovo libero così lo possono arrestare per un altro reato.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000