il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Pendolari, venerdì 20 giugno sciopero dei biglietti

Ennesimo guasto e disagi continui: Trenord convoca un vertice con Ansaldo Breda, costruttrice dei nuovi Vivalto

Il nuovo modello del treno Vivalto

CREMONA  - Pendolari esasperati. Ancora disagi notevoli mercoledì 18 nel pomeriggio per la soppressione del treno Milano-Cremona delle 17.15. Per questo motivo i comitati In Orario e Utp hanno proclamato, con valenza immediata, lo sciopero del biglietto. Trenord, intanto, ha fatto sapere di aver convocato Ansaldo Breda, ditta costruttrice dei treni Vivalto, per chiedere spiegazioni sui continui guasti.

Lo sciopero, per questioni istituzionali, sarà operativo nella giornata di venerdì 20 giugno. Nel frattempo, sui treni che viaggiano lungo la tratta Mantova-Cremona-Milano, sono già disponibili i moduli da presentare ai capotreno, in luogo dei titoli di viaggio, nei quali vengono illustrate le motivazioni dello sciopero del biglietto.

Trenord, anche alla luce delle continue proteste dovute ai disservizi e dell'ultimo guasto ad un treno, vuole vederci chiaro. Per venerdì 20 giugno, la società ha convocato un vertice con il costruttore dei nuovi Vivalto, l'Ansaldo Breda. Lo scopo è quello di 'mettere con le spalle al muro' l'azienda e cercare di capire cosa non funziona sui convogli in servizio sulla tratta.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

19 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2014/06/18 - 22:10

    ...e questo sarebbe un paese civile....? Siamo da quarto mondo... Che schifo

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000