il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Pescano e si rovescia la barca, salvati sotto la diga e denunciati

Due romeni 40enni si trovavano in una zona vietata e hanno rischiato di annegare sotto le paratoie

Pescano e si rovescia la barca, salvati sotto la diga e denunciati

La diga di Isola Serafini

MONTICELLI - Stavano pescando in prossimità delle paratoie della centrale idroelettrica Enel di Isola Serafini, zona vietatissima e pericolosa, quando la loro imbarcazione si è ribaltata. Hanno rischiato di annegare i due romeni che poco dopo le 9 di lunedì16 giugno hanno mobilitato 112, 115 e polizia municipale di Monticelli: alla fine, nonostante abbiano tentato di fuggire a nuoto, sono stati denunciati per procurato allarme.

Gli agenti, quando hanno ricevuto la segnalazione di due uomini che nuotavano nel Po, hanno immediatamente allertato la centrale per bloccare l'apertura delle paratoie. Quando hanno raggiunto Isola Serafini e cercato di richiamare l'attenzione degli stranieri, questi hanno nuotato verso la sponda lodigiana, dove ad attenderli c'erano carabinieri e vigli del fuoco. Una volta verificato lo stato di salute dei romeni, i vigili li hanno denunciati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

17 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • They

    2014/06/18 - 06:06

    Se scappano vedendo la polizia significa che non erano poi così in pericolo ma soprattutto significa che avevano qualche cosa da nascondere come la maggioranza dei rumeni in Italia.

    Rispondi

  • arcelli

    2014/06/17 - 18:06

    due deficienti così non potevan che essere romeni...................ci vuole un cervello da gallina per pescare in prossimità di una centrale idroelettrica...............

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000