il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Maxi furto da 700mila euro a un gioielliere di Valenza

Il colpo in autostrada, la polizia stradale di Cremona ha arrestato tre persone, perquisite altre otto

Maxi furto da 700mila euro a un gioielliere di Valenza

Le immagini dei banditi in azione all'autogrill

CREMONA - Tre persone sono state arrestate, due di queste risiedono a Melito di Napoli e il terzo a Mugnano di Napoli, dalla polizia stradale di Cremona perché ritenute responsabili del furto di un campionario di gioielli del valore di 700 mila euro, rubato il 17 maggio del 2013 nell’area di servizio lungo la A21 Cremona sud. Altre cinque persone sono indagate per furto aggravato e hanno subito una perquisizione.

Il campionario apparteneva a un imprenditore orafo di Valenza Po (Alessandria). Gli agenti della squadra di polizia giudiziaria della polizia stradale di Cremona hanno comparato le immagini acquisite dai sistemi di sorveglianza e i tabulati telefonici che hanno evidenziato la presenza degli indagati sul posto. È stata inoltre trovata una motocicletta, intestata falsamente a una persona estranea, usata per il colpo. È stato trovato, inoltre, un biglietto autostradale sul quale vi erano le impronte digitali di uno dei componenti del gruppo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. Sono così state identificate otto persone (sette uomini e una donna), tre delle quali sono state arrestate.

L’inchiesta è stata condotta dal procuratore della Repubblica di Cremona, Roberto Di Martino, mentre le ordinanze sono state emesse dal gip Letizia Platè..

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000