il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


DIOCESI

Addio a don Angelo Vailati

Il sacerdote è morto improvvisamente a Brignano Gera d'Adda ed era molto conosciuto a Cremona: è stato collaboratore parrocchiale a Sant'Ambrogio e cappellano della casa di cura Figlie di San Camillo

Addio a don Angelo Vailati

Don Angelo Vailati

CREMONA - Nella mattinata di domenica 29 dicembre è deceduto a 64 anni a Brignano Gera d'Adda don Angelo Vailati. Il sacerdote, che è stato ordinato nel 1974, è morto improvvisamente a causa di un arresto cardiaco. I funerali saranno celebrati martedì 31 dicembre, alle ore 10, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta dal vescovo Dante Lafranconi, affiancato dal vicario generale Mario Marchesi e dal parroco don Luciano Manenti. La camera ardente è stata allestita nella casa di Borgoratto 9: da qui martedì mattina la salma sarà trasferita in chiesa per le esequie, poi sarà tumulata nel cimitero locale.

Chi era.  Don Angelo Vailati era nato a Brignano Gera d'Adda il 17 aprile 1949 ed era stato ordinato sacedote il 22 giugno 1974. Laureto in pedagogia era stato vicario a Casalmorano (1974-1979) e a Caravaggio (1979-1990). Nel 1990 fu promosso parroco di Casanova del Morbasco fino al 1994 quando assunse l'incarico di cappellano della casa di cura Figlie di San Camillo di Cremona. Dal 1999 al 2002 è stato collaboratore parrocchiale a Sant'Ambrogio in città e dal 2002 al 2008 nella comunità di Santa Margherita a Pandino. Dal 1997 al 2002 è stato anche insegnante presso il Seminario Vescovile. Dal 2008 era residente a Brignano dove collaborava nella pastorale parrocchiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

29 Dicembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000