il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Stalker recidivo ancora a processo, la vittima: 'Due condanne, ma ora è fuori'

La donna: 'Se le cose funzionano così capisco perché ci sono 200 femminicidi all'anno'

Stalker recidivo ancora a processo, la vittima: 'Due condanne, ma ora è fuori'

CREMONA - Il suo stalker in quattro anni lo ha già denunciato molte volte e fatto condannare due. Mercoledì in calendario c’era il terzo processo, ma «rilevata la nullità del decreto di citazione a giudizio, attesa la omessa notifica all’imputato», il giudice ha disposto il rinvio al 7 maggio del 2014. «Se le cose funzionano così, capisco perché poi ci sono quasi duecento donne all’anno uccise. Ci dicono ‘denunciate, denunciate’. Io l’ho denunciato molte volte, due condanne sono diventate definitive, ma quel signore ha continuato a tormentarmi fino allo scorso febbraio. L’episodio più grave è successo il 28 febbraio, quando mi sono dovuta difendere con lo spray al peperoncino e lui è stato arrestato. Adesso è fuori da tre mesi». Delusa, arrabbiata, sconfortata. Dall’aula di giustizia, Anna è uscita così.

Il persecutore è Nicola Rebessi, 51enne di Casalbuttano - il primo stalker finito agli arresti dopo l’introduzione, nel 2009, del reato di stalking - che la perseguita in questi quattro anni l’ha tormentata con sms minacciosi e offensive, l’ha tempestata di telefonate sia in negozio sia a casa, di giorno e di notte, ha imbrattato il muro del negozio, ha lanciato uova contro le vetrine, sparpagliato vermi davanti all’ingresso, imbrattato di feci la maniglia dell’automobile. Rebessi è stato condannato, la prima volta, a un anno e otto mesi di reclusione per aver perseguitato Anna dall’agosto del 2009 all’agosto del 2010. Doveva starle lontano, ma violò la misura e fu ristretto ai domiciliari. Poi è arrivato il patteggiamento a 8 mesi, ma le persecuzioni non sono cessate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

27 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000