il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


ALLUVIONE IN SARDEGNA

San Daniele non dimentica, donazione al Comune di Arzachena

Qui lo stesso dramma è stato vissuto tredici anni fa, contributo di tremila euro attingendo dalle casse comunali e dai 'gettoni' dei consiglieri

San Daniele non dimentica, donazione al Comune di Arzachena

La casa di Arzachena nella quale hanno perso la vita quattro persone

SAN DANIELE PO - Un aiuto concreto agli alluvionati della Sardegna, da parte di chi il dramma di un’alluvione lo ha vissuto sulla propria pelle tredici anni fa. Il Comune di San Daniele Po donerà 3mila euro a quello sardo di Arzachena. Un gesto di solidarietà tutt’altro che scontato, specialmente in un periodo di ristrettezze economiche come quello attuale. La somma di denaro sarà ricavata in parte attingendo dalle casse comunali, e in parte grazie alla decisione dei consiglieri di maggioranza e opposizione di devolvere i loro gettoni di presenza (circa 12 euro lordi a testa per ogni seduta) da qui alla fine del mandato.

L’idea è emersa durante il consiglio comunale di lunedì sera: concordi il sindaco Davide Persico, il consigliere Giampaolo Dusi (primo cittadino ai tempi dell’alluvione), e i membri delle due minoranze guidate da Pierdino Ghisani e Giuseppe Fava. «Tredici anni fa San Daniele Po ricevette 10 milioni di lire da un altro Comune Lombardo - spiega Persico - e fu un aiuto molto prezioso. Quindi vorremmo fare lo stesso con uno dei Comuni sardi messi in ginocchio dall’alluvione. Consegneremo questi soldi nel giro di dieci giorni, e potranno essere spesi subito per il necessario».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

26 Novembre 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000