il network

Giovedì 16 Agosto 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


MALAGNINO. LA PROTESTA

Residenti contro il Comune: «Da tre mesi senza luce, abbiamo paura»

Un palo della luce colpito e caduto

Residenti contro il Comune: «Da tre mesi senza luce, abbiamo paura»

Il palo abbattutto

MALAGNINO - Tre mesi fa, un trattore aveva colpito e sbattuto a terra, il palo della luce. Da allora, l’illuminazione pubblica del quartiere che costeggia la cascina Ronchetto non è stata più ripristinata, nonostante le sollecitazioni al Comune.

E i residenti, trentacinque famiglie, hanno paura, perché il buio è complice dei ladri. Come quei tizi che una ventina di giorni fa avevano tentato di entrare in una cascina, ma un residente se ne è accorto e ha fatto saltare per aria il loro piano. I ladri sono scappati, il buio è rimasto. "Non si capisce perché il comune in questi tre mesi non abbia fatto nulla per ripristinare la luce. Viviamo nel terrore", racconta chi abita nel quartiere, colui che aveva messo in fuga i malviventi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Agosto 2018

Commenti all'articolo

  • graziano

    2018/08/09 - 20:08

    In effetti 3 mesi per un cacchio di palo della luce sono eccessivi. Ma tanto a LORO che gli frega, il cittadino può aspettare.

    Rispondi