il network

Mercoledì 12 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Il progetto EAsT Lombardy non si ferma

Proseguono le attività di promozione turistica e commerciale

Il progetto EAsT Lombardy non si ferma

CREMONA - La positiva esperienza di EAsT Lombardy, Regione Europea della Gastronomia, proseguirà anche per i prossimi dodici mesi. Per questo è stato approvato dalla giunta comunale, su proposta dell'assessore alla Rigenerazione urbana con delega al Commercio e turismo Barbara Manfredini, un protocollo di intesa con i comuni di Bergamo, Brescia e Mantova, le camere di commercio di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova, l'Università degli Studi di Bergamo per lo sviluppo e la promozione di azioni comuni nell'ambito di East Lombardy.

Lo scorso anno la Lombardia orientale, sotto il nome di EAsT Lombardy, è stata Regione Europea della Gastronomia, riconoscimento ideato dall’Istituto Internazionale per la Gastronomia, la Cultura, le Arti e il Turismo (IGCAT) per valorizzare la gastronomia in una logica di “cibo esperienziale”, promuovere la filiera gastronomica e sostenere la fruizione di percorsi turistici di riscoperta della gastronomia tradizionale e d’autore. Grazie a questo progetto, iniziato nel 2015, i territori aderenti sono state al centro di un programma di promozione che è stato capace di accendere i riflettori su un territorio vario e ricco di sapori ed eccellenze.

Basti pensare che hanno aderito più di 1.000 operatori, vi sono stati oltre 50 incontri di condivisione sui territori e 13 moduli di formazione. Sono state prodotte 3 guide per operatori, 20 videoricette, 40 servizi fotografici inediti. Sono stati coinvolti oltre 300 giornalisti che hanno contribuito ad alimentare una corposa rassegna stampa fatta di oltre 1.900 fra articoli e citazioni. Infine, sono stati quattro i grandi eventi inediti ideati sul territorio, più di un centinaio gli eventi patrocinati, senza contare la partecipazione a più di 20 tra fiere e workshop di settore.

03 Agosto 2018