il network

Lunedì 24 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SAN DANIELE PO

Rave finito, individuati gli organizzatori

Montagne di rifiuti abbandonati in un'area di interesse naturalistico. Identificati in 600

Rave finito, individuati gli organizzatori

SAN DANIELE PO - Se ne sono andati tutti, dal bosco del rave. Dopo due giorni e tre notti di musica e caos, smontato il palco e scomparsi gli ultimi camper, non è rimasto più nessuno in quella fetta di golena al confine tra San Daniele Po e Roccabianca. Restano i rifiuti, in compenso: un tappeto di bottiglie, plastica, cartacce, escrementi.

Uno scenario che richiede una bonifica, perché quella porzione di campagna che si staglia fra Solarolo Paganino, Solarolo Monasterolo e Isola Pescaroli è anche un’area interessante dal punto di vista naturalistico. Non a caso, già ieri, sul posto per un sopralluogo sono intervenuti i carabinieri della Forestale. Intanto, procedono le indagini. Ed emergono i numeri reali e definitivi: al raduno hanno partecipato in poco meno di 800 (da tutta la Lombardia, dalla Piemonte e dal Veneto, anche da Francia e Spagna) e oltre 600 sono stati identificati. Rischiano tutti una denuncia, che potrebbe anche essere formalizzata già nelle prossime ore, per 'occupazione abusiva di terreno'. è invece un deferimento per 'organizzazione di manifestazione non autorizzata' quello che potrebbe cadere sulle spalle di chi ha pianificato il party: almeno cinque o sei, alcuni sul posto e altri passando al setaccio il web, sono già stati individuati dalla polizia. Sono tutti veneti. E come era ovvio, sono tutti 'professionisti' del settore, gente abituata a predisporre eventi come quello appena terminato. Resta da chiarire se abbiano avuto 'basisti' locali. Ed è del tutto probabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

31 Luglio 2018

Commenti all'articolo

  • roberto

    2018/07/31 - 19:07

    Rassegnamoci, le autorità sono impotenti, chi ha avuto danni o vandalismi dovrà pagare di suo... contenti dei buonisti?

    Rispondi

  • marco

    2018/07/31 - 17:05

    ....... Tutti bravi ragazzi che combattono il fascismo !!!!

    Rispondi

  • enrico

    2018/07/31 - 12:12

    Sapete queste persone cosa se ne fanno delle vostre denunce....

    Rispondi