il network

Domenica 23 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

La 'Crocifissione' di Boccaccino secondo Sgarbi

Cattedrale gremita per la ‘lectio magistralis’ del critico d'arte che ha commentato il restauro dell'opera

La 'Crocifissione' di Boccaccino secondo Sgarbi

Sgarbi durante il suo intervento

CREMONA - «L'arte è un veicolo privilegiato di bellezza, ma anche di fede. Un veicolo che ha nel cristianesimo l'espressione più alta perché è l’unica religione che ha un Dio che si fa uomo con l’incarnazione del proprio figlio diventando ispirazione di forme, immagini, espressioni di bellezze che, attraverso il linguaggio artistico toccano sia l’umano che il Divino».

Lo ha detto Vittorio Sgarbi chiamato domenica sera in cattedrale per illustrare e commentare il restauro della Crocifissione di Boccaccio Boccaccino voluta dal Comitato Soci Coop Lombardia che ha ideato, organizzato e gestito il lavoro di recupero del dipinto.

06 Febbraio 2017