il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


Università degli Usa nelle campagne di Vescovato

Università degli Usa nelle campagne di Vescovato
VESCOVATO - Un’università americana nel cuore della campagna cremonese, riservata a studenti di medicina extraeuropei e dotata di un campus enorme, con alloggi, aule, biblioteche, impianti sportivi e persino un ospedale policlinico. La vorrebbe realizzare una fondazione statunitense nei campi a sud del paese, all’altezza di Montanara, in un’area ancora da individuare con precisione ma che si estenderebbe su circa 60 ettari di terreno.
Sulla maxi operazione, che avrebbe enormi ricadute positive su tutto il territorio, trapelano solo poche informazioni, anche perché le trattative sono in una fase embrionale e nessuno può dire se il progetto effettivamente andrà a buon fine. Però qualcosa di concreto c’è, visto che il Comune sta approfondendo il possibile impatto ambientale del super insediamento a ‘stelle e strisce’ e sta pensando persino di inserirlo nel nuovo Piano di governo del territorio. Lo conferma il sindaco Giuseppe Superti, che non nasconde il suo entusiasmo per la straordinaria opportunità: «Siamo stati contattati dai professionisti del ‘Consorzio Stabile Milanese’ uno studio di progettazione di Milano con sede in piazza Bibbiena, che ha ricevuto mandato da una fondazione americana, di cui non hanno specificato il nome per ragioni di riservatezza, affinché trovasse un’area idonea alla costruzione di un campus e un policlinico universitario destinato a studenti extraeuropei. So che hanno preso in esame diverse aree nel nord Italia, ad esempio nel Milanese, ma a quanto pare quella di Vescovato è particolarmente gradita, per gli spazi, la tranquillità e per i collegamenti viabilistici e ferroviari adeguati alle esigenze del loro progetto».

20 Febbraio 2013

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000