il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY A1

Pomi' - Foppapadretti 3-1 (25-27; 25-19; 25-23; 25-21)

Al PalaRadi arriva la blasonata Bergamo insieme alla grande ex Alessia Gennari, protagonista dello scudetto. Mercoledì la Champions, domenica di nuovo in casa con Conegliano

Pomì, lunedì 24 agosto si parte con le prelazioni

I tifosi della Pomì Casalmaggiore

CREMONA - Le campionesse d'Italia tornano al PalaRadi dopo oltre un mese per affrontare la Foppapedretti Bergamo, in una sorta di giro di boa di questa prima tranche di cinque partite in due settimane. nell'anticipo di ieri, intanto, Montichiari ha sbancato Modena.

Piccinini ancora in borghese, sestetti in campo secondo le previsioni.

1 set - fase confusa in avvio con la Pomi sorretta dai pallonetti di Kozuch e Bergamo a ruota con Aelbrecht al centro per il 6-6. BERGAMO passa spesso al centro mentre la Pomi fatica a costruire e si tiene a contatto col muro per l'11-12. KOZUCH e' un punto di riferimento affidabile in attacco e qualche sbavatura della seconda linea orobica riporta avanti le rosa sul 17-16 del time out Lavarini. Gennari firma il break che riporta avanti la Pomi ma è sempre KOZUCH a suonare la riscossa che vale il 22-20. Bacchi con due muri vale il 24-21 ma subisce L'ace del 24-23, KOZUCH e' murata per il 24-24 e BARUN firma il sorpasso 24-25. al secondo set point è' una decisione dubbia di Venturi (su difesa di Sirressi) a mandare BERGAMO sull'1-0;

2 set - avvio positivo Pomi che però subisce in ricezione, si innervosisce e deve andare da Barbolini sul 3-7 e tornarci sul 5-10. Le rosa sembrano in affanno sorrette dai muri di Stevanovic ma incapaci di contenere BARUN per l'8-12. Nel momento più difficile Bergamo abbassa l'attenzione e la Pomi non perdona. Torna prepotente la correlazione muro-difesa delle campionesse d'Italia ed il 10-2 di parziale vale il 18-14 che esaurisce i time out di Lavarini. STEVANOVIC giganteggia, Tirozzi e' in striscia e BERGAMO finisce lontana sul 25-19;

3 set - avvio di terzo set acceso con azioni prolungate e minimi vantaggi. BARUN continua il suo show ma la Pomi risponde a tono senza perdere la scia dell'avversario sino al sorpasso firmato TIROZZI sul 12-11 della sospensione. nessuno prende più di un punto di vantaggio in questo cruciale terzo set. Bacchi ci mette la difesa-punto, SYLLA l'errore per il 21-20 del time out Lavarini. Bacchi guida la fuga decisiva sul 24-21 e nonostante il 24-23 di Frigo e' KOZUCH a firmare il 2-1 sul 25-23.

4 set - BERGAMO sembra decisa a prolungare la contesa trascinata da Gennari per il 2-6 del primo time out Barbolini che fa il paio con quello del 5-10 su attacco di SYLLA. come nel secondo set nel momento in cui è spalle al muro la Pomi trova le risorse per rialzarsi con le battute di KOZUCH e TIROZZI e la ricostruzione di Bacchi chef chiue il 7-1 di parziale che riporta avanti la Pomi sul 14-13. La Pomi prova la fuga (16-14) ma BARUN la trattiene riportando avanti BERGAMO prima di subire il muro del 21-20 del time out Lavarini.

25 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000