il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMONA

Nel Po a nuoto per Einstein
Fine anno al ‘gelo’ per il Caimano

Ennesima impresa di Maurizio Cozzoli: tre le finalità che hanno dato senso alle mie bracciate

Nel Po a nuoto per EinsteinFine anno al ‘gelo’ per il Caimano

Maurizio Cozzoli festeggiato al termine della sua impresa

CREMONA - Un’altra impresa di Maurizio Cozzoli, del Caimano del Po, che nulla lo ferma nella sua passione per l’acqua e il Po. Giorno di San Silvestro si è cimentato nella ‘solita’ (virgolette d’obbligo visto il clima) nuotata nel Po, che ogni anno, da dieci anni, ha finalità diverse. «In questa edizione sono state tre le finalità che hanno dato senso alle mie bracciate — spiega il forte nuotatore — ricordare i 10 anni di fondazione del Lions Club ‘Cremona Campus Universitas Nova’ di cui sono socio. In ricordo di Luigi Bisicchia già presidente Lions e preside dell’Itas Stanga e per onorare Albert Einstein e i suoi 100 anni della scoperta della Relatività».
Cozzoli è stato assistito dalla barca condotta dal presidente del Canottaggio sedile fisso Armando Catullo. Medico di bordo Silvano Elia Concari. Data la temperatura dell’acqua di cinque gradi il Caimano è stato protetto con una muta in neoprene.
All’arrivo numerosi soci del Lions Club e per ricordare gli studi di Einstein il fisico nucleare Emilio Priori e due docenti di fisica dello Stanga Filippo Allegri e Arturo Balestreri.

02 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000