il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Botti, ordinanza disattesa

Il rischio di multe salate non ha scoraggiato i patiti dei mortaretti di mezzanotte

Botti, ordinanza disattesa

CASTELLEONE — Ordinanza disattesa ma niente danni né feriti, semmai posizioni polemiche lanciate in rete attraverso i social network. Il provvedimento di divieto emesso mercoledì 30 dal sindaco Pietro Fiori non è bastato a tenere spenti i botti. Nonostante lo spauracchio delle multe, che partivano da un minimo di 25 euro per arrivare fino a 500, i castelleonesi non si sono fatti mancare petardi, fontanelle e spettacoli pirotecnici. Tuttavia il primo bilancio post notte di Capodanno sembrerebbe incoraggiante: non sono pervenute segnalazioni di incidenti o atti vandalici, e non risulta che qualcuno si sia fatto male. A parte un episodio isolato giovedì pomeriggio in via Bressanoro (un paio di petardi lanciati per strada da un’auto in corsa), nel borgo è filato tutto più o meno liscio. 

01 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000