il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Frontale fra due suv nel Piacentino
Cremonese 38enne è gravissimo

S.F. di 38 anni viaggiava a bordo di una jeep Grand Cherokee Overland con alla guida E.B. di 35 anni di Castelsangiovanni. E' ricoverato all'ospedale di Parma

Frontale fra due suv  nel PiacentinoCremonese gravemente ferito

I soccorsi ai feriti

Castelsangiovanni (PC) - Si è reso necessario l’intervento di un’eliambulanza questa mattina per soccorrere un uomo, S.F. di 38 anni di Cremona, rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente avvenuto lungo strada Berlasco, nelle campagne attorno a Castelsangiovanni in zona Parpanese. L’incidente è accaduto poco dopo mezzogiorno e ha visti coinvolti due grossi mezzi, un Mitsubishi pick up con alla guida S.M. di 39 anni residente a Badia Pavese. L’altro mezzo coinvolto era una jeep Grand Cherokee Overland con alla guida E.B. di 35 anni di Castelsangiovanni al cui fianco viaggiava il 38 enne di Cremona. I due fuoristrada si sono scontrati frontalmente mentre percorrevano la strada, che è una sterrata, e uno di essi, il pick up, è finito con la parte posteriore nel fossato che costeggia la strada. Ad avere la peggio è stato però il passeggero di 38 anni che viaggiava sull’altro mezzo, la jeep, per cui i sanitari del 118 hanno richiesto subito l’intervento dell’elisoccorso. L’elicottero è stato fatto atterrare nei campi che costeggiano la strada e l’uomo è stato subito trasportato all’Ospedale Maggiore di Parma dove si trova tutt’ora ricoverato. L’uomo che guidava la jeep, E.B. di 35anni di Castelsangiovanni, è stato medicato presso il locale Pronto Soccorso e a quanto pare le sue condizioni non desterebbero particolare preoccupazione. Le condizioni dell’uomo a bordo del pick up finito in parte fuori strada, S.M. di 39 anni residente a Badia Pavese, sono state invece giudicate più gravi ed è stato trasportato all’ospedale di Piacenza. Per estrarlo dall’auto, la cui parte posteriore era finita nel canale che costeggia la strada, è stato necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco che sono giunti dal locale distaccamento. Sul posto è stato necessario l’intervento degli agenti della polizia municipale e di due ambulanze, di cui una con i sanitari del 118 e una della Pubblica Assistenza. Al termine delle operazioni i due fuoristrada, semidistrutti dopo il violento impatto, sono stati rimossi da Aci autosoccorso Caniglia.

22 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000