il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Le borse di studio della Bcc

La consegna ai soci, figli di soci e dipendenti della banca nei giorni scorsi in sala Maffei

Le borse di studio della Bcc

Foto di gruppo in sala Maffei

CREMONA - Si è svolta nei giorni scorsi, in una affollatissima Sala Maffei, presso la Camera di Commercio di Cremona, la tradizionale cerimonia di consegna delle borse di studio ai soci, ai figli dei soci e dei dipendenti di Banca Cremonese.

Settantatré gli studenti premiati: 25 per la licenza media, 14 per la maturità, 13 per la laurea breve e ben 21 per la laurea magistrale.

Ad accoglierli il presidente Antonio Davò, i vice presidenti Andrea Zerbi e Renzo Nolli ed il direttore Generale Paolo Innocenti.

Ai ragazzi premiati, un po' emozionati, il presidente Davò ha ricordato come la consegna delle borse di studio sia il modo tangibile per riconoscere il giusto merito a chi si è distinto nello studio. Due giovani hanno poi raccolto il suo invito ad esporre il loro pensiero ed alla sala gremita di loro colleghi hanno descritto i valori che guidano il loro operare, la soddisfazione di questi primi traguardi raggiunti, la volontà di costruirsi il futuro.

Alla cerimonia era presente anche Carlo Malvezzi che, in qualità di socio della Banca, riprendendo il concetto di realizzare il proprio futuro ha esortato a sua volta i giovani ad impegnarsi, non arrendersi ed anzi a mantenersi esempio positivo, di cui c’è estremo bisogno, verso le rispettive comunità valorizzando i propri punti di forza.

A tutti i premiati è stata consegnata, oltre alla borsa di studio, la Carta dei Valori del Credito Cooperativo ed un promemoria speciale: “7 buoni motivi per scegliere la BCC”.

Concetti ripresi e rafforzati nella proiezione a corollario di un video realizzato da Federcasse “la nostra banca è come un albero” nel quale, attraverso la metafora dei semi che danno buoni frutti, si riprendono i valori delle BCC quali banche sicure, solide, semplici, diffuse e fatte di persone, al servizio del territorio e della comunità.

26 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000