il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PREVISIONI METEO

Dal week-end torna l'anticiclone, ma anche nebbie e smog

Dal week-end torna l'anticiclone, ma anche nebbie e smog

Tempo in miglioramento con un nuovo potente anticiclone

“Il tempo volgerà verso un miglioramento”. Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega: “Il ciclone mediterraneo che ha portato nevicate molto abbondanti tra Abruzzo e Molise si allontanerà verso i Balcani, lasciando la nostra penisola nel fine settimana. Nel weekend tornerà infatti l’alta pressione che riporterà tempo stabile gradualmente su tutti i settori, fatta eccezione per qualche pioggia ancora possibile tra Calabria e Sicilia e deboli nevicate in arrivo da Nord sulle Alpi di confine alle quote medie. Le temperature torneranno così a salire, anche sensibilmente in montagna soprattutto nella giornata di domenica 29 novembre, riportandosi sopra le medie del periodo e favorendo purtroppo la fusione della neve caduta in Appennino in questi giorni”.

“Anticiclone che ci accompagnerà per diversi giorni allontanando l’Inverno dall’Italia – aggiunge Ferrara –. Almeno fino al 4 dicembre avremo infatti tempo stabile e piuttosto mite per il periodo ma non sempre soleggiato: torneranno infatti nebbie, foschie e nubi basse in particolare sulla Valpadana ma anche lungo le regioni tirreniche e a tratti pure sulla Sardegna. Il tempo in queste zone si potrà così mantenere fosco con marcate inversioni termiche, vale a dire che potrà fare più freddo in pianura che in montagna, dove tra l’altro lo zero termico tornerà a superare i 3.000 metri. Non solo ma la qualità dell’aria tornerà sensibilmente a peggiorare, con smog e inquinanti in aumento specie sulle grandi aree urbane del Nord”.

“Inverno dunque assopito almeno fino al Ponte dell’Immacolata, quando potrebbe arrivare una nuova seppur modesta perturbazione responsabile di qualche pioggia e deboli nevicate sulle Alpi ma solo alle quote medie. Temperature in lieve calo ma non particolarmente freddo. L’Inverno vero, quello con freddo e neve a bassa quota, potrebbe bussare alla nostra porta solo dopo Natale, ma questa tendenza resta ancora nel campo delle ipotesi e andrà confermata”, conclude l’esperto.

27 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000