il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ruba agli ospiti della Casa dell'accoglienza
Calci e pugni, poi l'arresto

Anche don Pezzetti coinvolto nel parapiglia. Protagonista un cittadino ivoriano

Autonomi & profughi, tre indizi per una prova

La Casa dell'Accoglienza di viale Trento e Trieste

CREMONA - Si è introdotto abusivamente alla Casa dell'Accoglienza domenica notte e lì, sperando di non essere visto, ha iniziato a rubare tra armadietti e ripostigli degli altri ospiti: nel mirino soldi, cellulari, cibo ed effetti personali. Scoperto, ha reagito con violenza: calci e pugni per divincolarsi e garantirsi la fuga. Colluttazioni con altri immigrati, coinvolto anche il direttore don Antonio Pezzetti. Alla fine è stato arrestato dai carabinieri: per tentata rapina e lesioni personali in cella un cittadino ivoriano già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, G.A.J.J. di anni 26 senza fissa dimora, si era introdotto abusivamente nella struttura che ospita i migranti ed approfittando della tarda ora, aveva iniziato ad impossessarsi di telefoni cellulari che era stati riposti nei vari armadietti e presenti nelle camere. Mentre stava rovistando in una camera di un nigeriano, veniva da questi sorpreso che gli intimava ad alta voce di fermarsi. Di seguito accorreva sul posto anche il responsabile della struttura, Don Antonio Pezzetti, il quale nella concitazione dei fatti veniva anch’egli minacciato e spintonato. La perquisizione dell'ivoriano permetteva di recuperare  due cellulari poco prima asportati che venivano subito restituiti ai legittimi proprietari. Sulla scorta di quanto sopra G.A.J.J. veniva dichiarato in stato d’arresto per rapina e lesioni personali e nella giornata di domani verrà celebrato rito direttissimo innanzi il Tribunale di Cremona come disposto dal PM della Procura di Cremona. 


23 Novembre 2015

Commenti all'articolo

  • arcelli

    2015/11/24 - 02:02

    sì però qui avvengono anche con la beffa che li paga pure lei questi signori.....................

    Rispondi

  • enrico

    2015/11/23 - 11:11

    Magari questi fatti capitassero solo alla casa dell'accoglienza!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000