il network

Venerdì 02 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


VOLLEY A1 FEMMINILE

A Conegliano la Pomì si arrende solo al tie break

Sotto di due set le 'pantere' tentano l'impresa: rimontano fino al 2-2 ma poi pagano le fatiche della Champions

A Conegliano la Pomì si arrende solo al tie break

Una schiacciata della Kozuh

VILLORBA (Tv) — Non è bastato un grande cuore alla Pomì, brutta per due set, quasi spacciata sul 19-15 del terzo e invece capace di portare al tie break una Imoco a tratti impressionante. Prima sconfitta per le 'pantere' di Casalmaggiore con molte attenuanti per le ragazze reduci da oltre due ore di gara a Istanbul e comunque mai dome in un palazzetto dove far punti sarà difficilissimo per chiunque. Su tutte ancora una volta Kozuch che ha messo a tabellino 24 punti.

Vede il bicchiere mezzo pieno Massimo Barbolini: «Abbiamo iniziato giocando male senza riuscire a fare quello che dovevamo. Poi devo rendere merito alle ragazze che sono state brave a tornare in partita e a tenere mentalmente. La cosa positiva è che sul 19-15 del terzo set Conegliano era a 9 punti in classifica e noi a 6 e invece ora siamo a 7 e Conegliano a 8. Dobbiamo essere cinici in questa fase e portare a casa più punti possibili».

Conegliano-Pomì 3-2 (25-19; 25-19; 24-26; 18-25; 15-11)

Imoco Volley Conegliano: Bechis 3, Easy 24, Adams 15, Ortolani 11, Robinson 18, Arrighetti 11, De Gennaro (L). Nicoletti, Barazza. N.e.: Serena, Vasilantonaki, De Bortoli (L), Santini. All. Mazzanti.

Pomì Casalmaggiore: Lloyd 4, Tirozzi 13, Gibbemeyer 11, Kozuch 24, Piccinini 11, Stevanovic 11, Sirressi (L), Bacchi, Cambi, Matuszkova 2. N.e.: Olivotto, Cecchetto, Ferrara. All. Barbolini.

Arbitri: Vittorio Sampaolo e Ubaldo Luciani.

Note: spettatori 5130; durata set: ‘23, ‘25, ‘30, ‘26, ‘17; Imoco-Pomì: aces: 6-4; errori in battuta: 10-13; muri vincenti: 14-14; ricezione: 68%(40%)-58%(46%); attacco: 38%-37%.

02 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000