il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Defunti, incessante pellegrinaggio
nei cimiteri della città e delle frazioni

Navette gratuite per il camposanto con partenza da via Mantova

Defunti, incessante pellegrinaggionei cimiteri della città e delle frazioni

CREMONA - Incessante pellegrinaggio, oggi,  nei cimiteri della città e delle frazioni. Un afflusso che continuerà anche domani, giornata dedicata alla commemorazione di tutti i defunti. Un fiore sulle tombe, una preghiera, un pensiero grato per familiari ed amici. Gran lavoro per la polizia locale che ha regolato il traffico ed evitato ingorghi. Ed al cimitero non mancano novità, dal punto di vista ambientale e dei servizi che l’amministrazione comunale mette a disposizione dei cittadini.

Infatti il Comune ha messo mano ai cimiteri, rinnovando la segnaletica e rimuovendo i basamenti dei container con l’obiettivo di ottenere più parcheggi. I container, grazie alla disponibilità dei marmisti, sono stati ceduti ad alcune società sportive, Dopo il sopralluogo dall’assessore al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini con il responsabile del Servizio Cimiteri Civici Giorgio Bettoni e il responsabile del Servizio Segnaletica, Livio Panni, al civico cimitero e a quello di Cavatigozzi è stata posata la nuova segnaletica, che riporta orari e avvertenze per i visitatori e si sta effettuando la manutenzione dei viali. L’area antistante al civico cimitero è quindi stata sistemata con la posa di ghiaia e sono stati rimossi i basamenti dei container già spostati in modo da agevolare il parcheggio. E’ stato inoltre esposto l’avviso che, a partire dal primo marzo 2016, inizieranno le operazioni di esumazione dei defunti inumati nel campo 10 del civico cimitero. I ricordi mortuari di ogni sorta collocati nel campo diventeranno quindi in proprietà del Comune. Erba tagliata, vialetti ordinati ed opportuna valutazione della richiesta, fatta più volte, di panchine per i visitatori, specie gli anziani.
I fiori, in particolare i crisantemi, non hanno subiti significativi aumenti dei prezzi ed i fioristi sono sempre pronti ad aiutare coloro che hanno particolari esigenze.
In arrivo novità per quanto riguarda la parte religiosa: alla fine dell’anno andrà in pensione il cappellano don Oreste Mori che dal 2004 è il cappellano del cimitero e svolge un servizio prezioso, assiduo, e che è davvero un punto di riferimento per tutti, non solo in occasione dei funerali o delle varie festività. Al suo posto, con le medesime responsabilità, arriverà don Sante Braggiè, attuale collaboratore dell’unità pastorale Boschetto-Migliaro. Don Sante era comunque già stato in servizio al cimitero quando era stato vicario a sant’Ambrogio. Un ritorno, quindi, deciso dal vescovo che all’assistenza spirituale per il cimitero ha sempre dato massima attenzione.
Domani si attende un afflusso straordinario, per questo la presenza della polizia locale sarà rafforzata. Ovviamente bisognerà guardare bene la segnaletica ed avere la necessaria pazienza nella ricerca di un posto auto. Il personale del cimitero è sempre pronto a fornire ogni tipo di informazione perchè la giornata del ricordo e della riconoscenza sia vissuta nel migliore dei modi.

Anche oggi, in occasione della Commemorazione dei defunti, i cittadini che si recano al Civico Cimitero potranno usufruire del trasporto gratuito grazie a due navette speciali di Km. Dalle 8,30 e fino alle 17, ogni mezz'ora, una navetta farà la spola con il Cimitero con partenza da via Mantova (lato Comando Polizia Locale). Il bus navetta che parte da via Mantova passa per via Persico, via Rosario con fermata finale in via Cipressi, riparte poi dall'ingresso principale del Cimitero, passa di nuovo in via Persico, poi in via dell'Annona e arrivo in via Mantova. Il bus navetta che parte del piazzale della stazione ferroviaria all'andata passa da via Bergamo, via S. Ambrogio, via Fabio Filzi, via San Francesco con fermata sempre in via Cipressi e ripartenza dall'ingresso principale del Cimitero per il ritorno.

01 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000