il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Porta a porta in centro, fra 3 giorni al via

Porta a porta in centro, fra 3 giorni al via

I bidoncini della differenziata

CREMONA - Riunione, oggi pomeriggio, nella Sala dei Quadri di Palazzo Comunale, dell'Osservatorio Rifiuti. Presenti, tra gli altri, i rappresentanti dei Comitati di Quartiere sono stati ilustrati dalla presidente dell'Osservatorio, l'assessore Alessia Manfredini, i dettagli dell'estensione della raccolta differenziata porta a porta nel centro storico, che diventerà pienamente operativa da giovedì 1° ottobre. Durante la riunione aggiornamento anche sui dati dei rifiuti raccolti a Cremona. Le zone interessate dall'ultimo ampliamento sono suddivise in due aree: Duomo, Cadore, Giordano, Bissolati; Trento Trieste, Campi, S. Abbondio e S. Michele.

"Per accompagnare e favorire il completamento del servizio anche nel centro - si legge in un comunicato del Comune - sono iniziate nel mese di agosto una serie di iniziative oltre che una capillare campagna informativa. Ricordiamo alcuni numeri: la distribuzione di oltre 8900 flyer informativi, consegna del kit per la raccolta differenziata (2900 le abitazioni singole interessate) ed effettuati quasi 400 sopralluoghi nei condomini, per verificare e predisporre le soluzioni più idonee per ciascuna realtà. La campagna informativa è effettuata anche attraverso il sito web dedicato www.ioamocremona.it (6852 visite, 29.609 pagine visitate, permanenza media circa 6 minuti, 42,1% di visitatori torna nel tempo), l'attivazione del numero verde 800173803 (a settembre 339 chiamate gestite), l'app per smartphone rifiutiAMO e la pubblicazione in questi giorni sui media locali degli avvisi dell'avvio della raccolta.

Più di 70 ore di assistenza e supporto ai cittadini sono state fatte in questo mese nella postazione di corso Mazzini, oltre che incontri con docenti e nelle scuole. Si è svolto inoltre un apposito corso di formazione per gli insegnanti, tenuto da esperti, al quale hanno partecipato una cinquantina di docenti. Il corso ha suscitato interesse perché è stato un approfondimento del ciclo dei rifiuti: una panoramica attenta e dettagliata dalla produzione di un bene di consumo, fino al suo smaltimento e al suo riciclaggio.

L'obiettivo dell'ampliamento su tutta la città della raccolta differenziata è da una parte ridurre i rifiuti, dall'altra incrementare la raccolta differenziata, con il traguardo di arrivare, entro la fine dell'anno, al 70% (il minimo imposto dalla normativa è il 65%, ad oggi, con l'ampliamento iniziato in luglio Cremona è già al 63%)".

28 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000