il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Una delegazione di Filitalia International
in visita al Museo del Violino

La fondazione filantropica statunitense di italo-americani con sede a Filadelfia era guidata dal suo fondatore Pasquale Nestico

Una delegazione di Filitalia Internationalin visita al Museo del Violino

La delegazione italo-americana al Museo del Violino

CREMONA - Una folta delegazione di Filitalia International, guidata dal suo fondatore Pasquale Nestico, ha visitato  il Museo del violino di Cremona. Filitalia è una fondazione filantropica statunitense di italo-americani attiva nella diffusione della lingua e della cultura italiana nel mondo con sede a Filadelfia, in Pennsylvania.

La delegazione era composta fra gli altri da Rosetta Miriello Presidente, Pasquale Nestico fondatore e Presidente Onorario, Paula De Sanctis-Bonavitacola Architetto , Caitlin Rae Borrelli Executive Assistant e Daniele Marconcini Governatore del Distretto Italia.

Ad accogliere la delegazione Gian Carlo Storti  e Marco Pezzoni rispettivamente Presidente e Vice Presidente  del chapter di Cremona. La delegazione è in Italia per il congresso del Distretto Italiano che si terrà nei prossimi giorni a Siena. Il Presidente Nestico era già stato a Cremona due anni fa , ma ha voluto ritornarci per far ammirare all’intera delegazione lo splendido Museo del Violino di Cremona e le opere d’arte  in esso contenuti.

Lo stupore e l’apprezzamento della delegazione è stato enorme e si è espresso con forti  parole di stima e di soddisfazione .

Terminata la visita al Museo hanno potuto ammirare piazza del Duomo , il Torrazzo ( la più alta torre campanaria d’Europa) , il palazzo comunale ed una bottega liutaria

L’obbiettivo della visita è anche quello di stabilire relazioni  fra il chapter di Cremona e la casa madre di  Filadelfia con lo scopo di ospitare per la prossima estate alcuni giovani americani che sono interessati alla liuteria ed alla musica.

Il Presidente onorario Pasquale Nestico ha rivolto a Paolo Bodini ,Presidente del MdV, forti apprezzamenti  ‘a questo monumento della musica e della cultura cremonese, l’arte liutaria, che è conosciuta in tutto il mondo’.

Una delegazione cremonese si recherà  a Filadelfia il prossimo 2 giugno 2016 durante la celebrazione  della Festa della Repubblica Italiana che gli italo-americani  di Filitalia organizzano ogni anno.

12 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000